Scomparsa Gastone Moschin. Tra Puglia e Basilicata girò "Gli Anni Ruggenti" di Zampa

05-09-2017

Scomparsa Gastone Moschin. Tra Puglia e Basilicata girò “Gli Anni Ruggenti” di Zampa E’ morto a 88 anni in ospedale a Terni l’ultimo degli “Amici Miei” ovvero l’attore Gastone Moschin. Tra i suoi ruoli più celebri sul grande schermo infatti, tutti ricordiamo quello dell’architetto Rambaldo Melandri nel film di Mario Monicelli. Grande attore di Teatro e di Cinema, tante volte presente in televisione. Nel ’74 fu anche nel cast de “Il Padrino, Parte II” di Francis Ford Coppola. Tra Puglia e Basilicata invece vestì i panni del segretario politico fascista Carmine Passante ne “Gli Anni Ruggenti di Luigi Zampa”. La vicenda è ambientata nel 1937 in un piccolo Paese della Puglia, dal nome di fantasia di “Gioiavallata”, con tanto di Santini di san Nicola. Gli esterni sono girati a Ostuni, con alcune scene ad Alberobello e tra i Sassi di Matera, mentre ad Altamura sono allestiti alcuni interni, nel Teatro Mercadante. Il film vinse la “Vela d’Argento” al Festival di Locarno. La pellicola in 35mm è conservata dalla cineteca Cinetoscopio di Altamura. Nel 2010 prese parte al documentario L’ultima zingarata, dedicato alla realizzazione della serie di Amici miei. © 2006-2017 TRM Network