Potenza e l’Anno che Verrà con Amadeus: Ho scoperto la Basilicata

30-12-2019

E’ il Capodanno per antonomasia della televisione italiana tra divertimento musica e spettacolo. La Rai saluta dopo 5 anni la Basilicata con l’ultimo show L’Anno Che Verrà da piazza Mario Pagano a Potenza. Una seconda volta per il capoluogo regionale dopo gli eventi trasmessi due volte da Matera e da Maratea. La città verticale, in diretta dalle ore 21 e per una lunghissima serata diverrà vetrina di promozione nazionale e mondiale per la terra lucana, grazie ad un accordo tra l’azienda di viale Mazzini e la Regione Basilicata. Nella Sala degli Specchi del Teatro Stabile, l’attesa conferenza stampa di presentazione dell’evento condotto da Amadeus, che battezzerà l’arrivo di un importante 2020, anno che lo vedrà per la prima volta a Sanremo. Mentre all’esterno impazzano neve e gelo “che non potevano mancare a Potenza” – ha scherzato memore del 2016, il capo struttura di Rai1, Angelo Mellone, l’azienda si è detta soddisfatta dei risultati già ottenuti. Sull’ipotesi di ripetere la collaborazione, il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, ha augurato che le interlocuzioni possano continuare. “Valuteremo i contenuti – ha detto – mai essere ripetitivi.” Soddisfatto il sindaco di Potenza, Mario Guarente: emanata ordinanza i divieto al traffico in centro storico, salvo i residenti, ha invitato ad utilizzare bus navetta e la Scala mobile di Santa Lucia aperta fino alle 4 del mattino. Sul palco si svolgerà una festa dal ritmo radiofonico: Al Bano e Romina Power che tornano eccezionalmente a cantare insieme, Gigi D’Alessio, gli Stadio, Arisa, Benji & Fede, Elettra Lamborghini, Marco Masini, gli 8 Finalisti di Sanremo Giovani, Antonella Ruggiero, The Kolors, Riccardo Fogli, Rocco Hunt, Fausto Leali, Alberto Urso, Ivan Cattaneo, Orietta Berti, Paolo Vallesi. Ed ancora, Cristiano Malgioglio e le incursioni di Gigi Marzullo, circondati da una grande orchestra di 30 elementi, diretta dal Maestro Stefano Palatresi. Spazio anche a gruppi musicali di eccellenza lucani: Rosmy, Musicamanovella, Accipite e Sesto Mantra. La regia è di Maurizio Pagnussat.


trm