Il Riesame di Potenza conferma il divieto di dimora per Pittella

28-12-2018

Le indicazioni e i rilievi della Cassazione, evidentemente, non sono stati ritenuti decisivi dal Tribunale del Riesame di Potenza Questo in attesa di leggere il dettaglio del provvedimento – verrà depositato entro 30 giorni – che ha confermato il divieto di dimora a Potenza per Marcello Pittella Il Tribunale del riesame di Potenza ha confermato il divieto di dimora nel capoluogo lucano per Marcello Pittella – sospeso dalla carica di presidente della giunta regionale della Basilicata per la Legge Severino – nell’ambito dell’inchiesta sulla sanità lucana condotta dalla Procura della Repubblica di Matera. La notizia appresa in mattinata al Palazzo di giustizia di Potenza rappresenta l’ennesima doccia fredda per il governatore lucano, dopo il primo rigetto dell’istanza di revoca da parte del Gip di Matera del 14 dicembre scorso. Istanza presentata dai legali del governatore lucano, subito dopo che – lo scorso 26 novembre – la Corte di Cassazione aveva “annullato con rinvio” la precedente decisione del Riesame nella quale si confermavano gli arresti domiciliari (disposti sempre dal Gip il 6 luglio). Resta dunque valido il divieto di dimora a Potenza, con conseguente inagibilità politica di Pittella. Flavia Franconi, vicepresidente e assessore di giunta regionale, continuerà per ora a svolgere le funzioni di presidente. Di Donato Mola TRM


Di Donato Mola TRM