METAPONTO (MT). SI ALLACCIANO ABUSIVAMENTE ALLA RETE ENEL: IN TRE DENUNCIATI DAI CARABINIERI

16-10-2018

Nel corso della mattinata del 15 ottobre, i Carabinieri della Compagnia di Pisticci, in particolare gli uomini della Stazione Carabinieri di Metaponto, hanno denunciato in stato di libertà per furto aggravato di energia elettrica, un piccolo imprenditore agricolo e due braccianti di origine rumena. I Carabinieri, unitamente ad una squadra tecnica dell’Enel, hanno accertato infatti che l’impianto elettrico di una casa rurale situata nel metapontino, concessa in comodato d’uso gratuito dall’imprenditore ai due braccianti agricoli rumeni, era stato allacciato abusivamente alla rete pubblica mediante un cavo elettrico, in modo da asservire fraudolentemente di elettricità l’abitazione. Dopo la verifica i tecnici hanno provveduto al ripristino dello stato dei luoghi, accertando un danno quantificabile in diverse migliaia di euro. I tre sono stati denunciati dai Carabinieri della Stazione di Metaponto alla Procura della Repubblica di Matera.